ENERGIE RINNOVABILI

FOTOVOLTAICO

PRESENTAZIONE DEGLI ASPETTI AMBIENTALI E TECNICO-ECONOMICI RELATIVI ALLA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA CON IL MECCANISMO DI INCENTIVAZIONE DENOMINATO "CONTO ENERGIA"

1. LA TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA - Un impianto fotovoltaico è un sistema di produzione di energia elettrica mediante conversione diretta della radiazione solare in elettricità; esso è costituito dal Generatore (i pannelli) e dal gruppo di conversione (detto inverter) che trasforma la corrente continua in alternata.

2. IL FUNZIONAMENTO - Le celle fotovoltaiche di cui sono composti i pannelli consentono di trasformare direttamente la radiazione solare in energia elettrica, sfruttando il cosiddetto “effetto fotovoltaico” che si basa sulle proprietà di alcuni materiali conduttori opportunamente trattati (tra i quali il Silicio, elemento molto diffuso in natura), di generare direttamente energia elettrica quando vengono colpiti dalla radiazione solare. Una cella fotovoltaica esposta alla radiazione solare si comporta come un generatore di corrente con una curva caratteristica Tensione-Corrente che dipende fondamentalmente dall’intensità della radiazione solare, dalla temperatura e dalla superficie. L’energia elettrica così prodotta si presenta sotto forma di corrente continua per il cui utilizzo nelle normali attività civili e industriali è necessaria la trasformazione in corrente alternata. Il dispositivo che consente tale trasformazione è l’inverter, che permette il reale utilizzo dell’energia prodotta.

3. TIPOLOGIE DI IMPIANTO - Gli impianti attualmente più diffusi si suddividono in due categorie: Stand-Alone e Grid-Connected. Si parla di Stand-Alone se l’energia generata alimenta direttamente l’utenza elettrica. Quella in eccesso viene accumulata nelle batterie che la rendono disponibile nei periodi in cui il generatore fotovoltaico non è nelle condizioni di fornirla. Questi impianti rappresentano la soluzione più idonea a soddisfare utenze isolate. Parliamo invece di Grid-Connected se l’impianto è in grado di lavorare in regime di interscambio con la rete elettrica locale. Per questa seconda tipologia, che riguarda specificamente la modalità del Conto Energia, nelle ore di luce l’utenza consuma l’energia elettrica prodotta dal proprio impianto fotovoltaico, mentre quando la luce solare non c’è o non è sufficiente, oppure l’utenza richiede più energia di quella che l’impianto è in grado di fornire, sarà la rete elettrica che garantirà l’approvvigionamento necessario. D’altro lato, se succede che l’impianto fotovoltaico produce più energia di quella richiesta dall’utenza, tale energia viene immessa in rete. In questo caso si parla di cessione delle “eccedenze alla rete elettrica locale”.

4. VANTAGGI

• L’energia da fotovoltaico viene prodotta dove serve.
• Non necessita di alcun combustibile.
• Non richiede particolare manutenzione.
• Offre la possibilità di calibrare l’impianto su misura, secondo le reali necessità dell’utente.
• Si può affermare che investire in un impianto fotovoltaico equivale a comprare oggi l’energia da consumare nei prossimi trent’anni (vita utile dell’impianto) al riparo da ogni prevedibile rincaro della stessa.

5. VANTAGGI AMBIENTALI - Per ciò che concerne il guadagno ambientale, si consideri che per ogni kWh elettrico all’utente si risparmiano 0,25 kg di olio combustibile in centrale elettrica, che corrisponde a non immettere in atmosfera circa 400 litri di Anidride Carbonica (causa determinante dell’effetto serra), oltre ad Ossido di Azoto, Anidride Solforosa e Polveri. Per fare un esempio, consideriamo un impianto di 20 kWp (ca. 150 mq di pannelli). Con tale impianto, ogni anno si evita di immettere nell’atmosfera le seguenti quantità di gas, nocivi alla salute dell’uomo:

• Anidride Carbonica 40 ton/anno
• Ossido di Azoto 250 kg/anno
• Anidride Solforosa 200 kg/anno
• Polveri 8,62 kg /anno Oltre al risparmio sull’importazione di materie prime pari a 6,62 TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio).

6. IL CONTO ENERGIA - Per l'anno 2012 per ogni kWh prodotto viene corrisposto un premio per 20 anni in misura variabile secondo la data di entrata in esercizio dell'impianto, la taglia ed il suo posizionamento. La successione degli incentivi è la seguente: Un ulteriore 10% di maggiorazione è riconosciuta per la sostituzione di coperture in amianto

 

Elettrotek S.n.c.

Progettazione e Automazione Industriale di Impianti Elettrici


Via Alcide De Gasperi 44
52037 Sansepolcro (AR)
tel.+39 0575 736542 Fax +39 0575 636885
info@elettrotek.net

P.IVA 02578780542 | Privacy policy

HOME

AZIENDA
SETTORE ELETTRICO
SETTORE RINNOVABILI
APERTURE AUTOMATICHE
PROGETTAZIONE
SERVIZI
ASSISTENZA TECNICA
CONTATTI

Seguici su:

 


© Copyright Arch. F. Venturucci 1999-2020 Riproduzione vietata